www.comitatoprocanne.com

Meteo Puglia










CANNE DELLA BATTAGLIA:
RIPULIAMO DALLO SCEMPIO LA FONTANA DI SAN RUGGIERO
Vai al sito


Mensile telematico di archeologia, turismo, ambiente, spettacolo, beni e attività culturali, costume, attualità e storia del territorio in provincia di Barletta–Andria-Trani e Valle d’Ofanto

Iscritto in data 25/1/2007 al n. 3/07 del Registro dei giornali e periodici presso il Tribunale di Trani. Proprietario ed editore: Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia - Barletta (BT)

 

10/02/2020.  BARLETTA - “QUESTO LIBRO PROFUMA D’ANTICO…“ PARTITO NELLA SCUOLA ELEMENTARE FRAGGIANNI IL PROGETTO PILOTA SU ARTE DELLA STAMPA E CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO LIBRARIO PROMOSSO DALL’ARCHEOCLUB D’ITALIA COME UN EMOZIONANTE VIAGGIO FRA PASSATO E PRESENTE .

“Questo libro profuma d’antico…”. Come un emozionante viaggio dal passato al presente, fra teoria e pratica ha preso avvìo nel terzo circolo didattico “Nicolò Fraggianni” il progetto pilota così intitolato sull’arte della stampa e sulla conservazione del patrimonio librario promosso da Archeoclub d’Italia Onlus Canne della Battaglia Barletta d’intesa con la Direzione didattica nell’ambito delle iniziative locali di volontariato culturale per la Scuola e nelle scuole.

A carattere sperimentale ed a titolo gratuito in previsione di più organiche e future progettualità, l’attività, con l’approvazione della Dirigente scolastica prof.ssa Brigida Maria Caporale, si è rivolta come classe campione alla 5^ sezione A (composta da 28 alunni, insegnanti Ricco e Mennea) con particolare approccio ludico, informativo e divulgativo per un avvio di base alla conoscenza di più specifiche competenze in materia, avvìo sostenuto dalla preparazione scolastica dei partecipanti come da programma ministeriale.

La prima “tappa” del percorso didattico si è svolta in aula, con la lezione-intervista svolta dall’esperta dottoressa Maria Rosa Borraccino, diagnosta e conservatrice di beni culturali, in tandem con il giornalista Nino Vinella: storia e storie del restauro di materiali cartacei (stampe, manoscritti antichi, altri cimeli quali illustrazioni e simili), proiezioni e perfino contatto sensoriale con i libri, definiti alla stregua di un essere umano con una loro precisa “anatomia” da conoscere, studiare, rispettare. E curare in presenza di malattie come invecchiamento, muffe e quant’altro.

La seconda parte del percorso progettuale - suddivisa in tre giornate a cadenza settimanale - ha avuto inizio presso la Tipografia Di Rienzo, partner tecnico e storico dell’attività (sessant’anni di attività ininterrotta proprio nel 2020 dalla fondazione avvenuta nel 1960), luogo dove i ragazzi hanno potuto sperimentare dal vivo ed assistere in diretta alle operazioni di stampa, visionare gli strumenti in uso con la tradizionale composizione manuale, seguire le più moderne procedure per la risoluzione e la stampa in digitale nel pieno rispetto della salvaguardia ambientale circa lo smaltimento dei rifiuti da lavorazione, emozionarsi davanti ai banchi ed ai tavoli di lavoro dove il personale dell’azienda ha mostrato alla classe la realizzazione pratica delle nuove conoscenze acquisite. I ragazzi sono stati accolti ed accompagnati nella visita dal titolare della tipografia, Michele Di Rienzo, erede di un’antica tradizione di famiglia tramandata da tre generazioni, e dall’insegnante a riposo Rosa Caputo, educatrice di lunga esperienza. Al termine della mattinata, i ragazzi hanno ricevuto in dono un attestato di partecipazione composto, impaginato e stampato sotto i loro occhi: davvero un’emozione unica!

L’attività prosegue con gli altri gruppi della classe lunedì 17 febbraio per concludersi, dopo l’ultima visita di lunedì 24 febbraio, nella successiva settimana con l’appuntamento finale a scuola per… tirare insieme le somme del progetto.





 

Stampa l'articolo

 
© Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia. Sede e Presidenza: Via Rizzitelli 62 - 70051 Barletta BT ITALY
Tel: (+39) 0883 532180 - Email: comitatoprocanne@oggiweb.com. Credits: OggiWeb www.oggiweb.com