www.comitatoprocanne.com

Meteo Puglia










CANNE DELLA BATTAGLIA:
RIPULIAMO DALLO SCEMPIO LA FONTANA DI SAN RUGGIERO
Vai al sito


Mensile telematico di archeologia, turismo, ambiente, spettacolo, beni e attività culturali, costume, attualità e storia del territorio in provincia di Barletta–Andria-Trani e Valle d’Ofanto

Iscritto in data 25/1/2007 al n. 3/07 del Registro dei giornali e periodici presso il Tribunale di Trani. Proprietario ed editore: Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia - Barletta (BT)

 

28/01/2007.  AISLo - Rassegna Stampa n. 66/2, 15 Gen. 19 Gen. 2007.

ENERGIA


 


Dalle biomasse il futuro energetico di Puglia ed Abruzzo (lagazzettadelmezzogiorno.it, 15-01-07) 


Durante il convegno «Biomasse ed Energia: nuove opportunità di sviluppo nell’agricoltura e nell’agroindustria» è stato fatto il punto del progetto transfrontaliero Enerwood. Le Regioni Puglia e Abruzzo hanno promosso l’attivazione di importanti progetti pilota riguardanti la produzione di energia generata da biomasse e rifiuti come esempi concreti di produzione ed uso di energia alternativa. (Vai all’articolo)


 


 


ENTI LOCALI


 


Enti, più facile cambiare regione di F. Cerisano (Italia Oggi -  Enti Locali, 19-01-07 


Più facile il procedimento di distacco-aggregazione di comuni e province da una regione all'altra. Il governo intende snellire l'iter un po' macchinoso previsto dall'attuale versione dell'art. 132 della Costituzione, dettando una regola più semplice e valida sempre, anche per le regioni a statuto speciale. (Vai all’articolo)


 


Servizi senza gara solo in casi eccezionali (AziendaLex, 15-01-07) 


L’affidamento “in house”, cioè diretto e senza gara d’appalto, dei servizi pubblici locali (come ad esempio lo smaltimento dei rifiuti) a società pubbliche deve rappresentare una scelta eccezionale e quasi obbligata di mercato, qualora non dovessero esserci valide alternative. E’ questa la raccomandazione più importante che l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha indirizzato, tra gli altri, ai Presidenti di Camera e Senato, al Presidente del Consiglio dei Ministri, ai Ministri dello Sviluppo Economico e degli Affari Regionali ed alla Conferenza Unificata Stato-Regioni, Città e Autonomie Locali. (Vai all’articolo)


  


 


MEZZOGIORNO


 


«Al Sud 100 miliardi nei prossimi 7 anni» (lagazzettadelmezzogiorno.it, 12-01-07)  


Il Consiglio dei ministri, riunitosi a Caserta, ha esaminato il Quadro strategico nazionale per il 2007-2013 per l’allocazione di Fondi comunitari e del Fondo per le aree sottoutilizzate (Fas). A disposizione 123 miliardi; l'85%, circa 100 miliardi dei Fondi nazionali destinati alla politica regionale, saranno per il Mezzogiorno. (Vai all’articolo)


 


Mezzogiorno di (s)fiducia di Mariano Maugeri (Il Sole-24 Ore, 14-01-07) 


Il viaggio nel Sud di Domenico Cersosimo e Guglielmo Wolleb potrebbe essere paragonato all'inchiesta in Sicilia che Sidney Sonnino e Leopoldo Franchetti scrissero nel 1876. Altri tempi, ovvio. E, per fortuna, altre «quistioni», come le chiamava Antonio Gramsci, anche se il Sud a quasi 150anni dall'unità d'Italia continua a rimanere il tema dei temi, la stimmate di un ritardo refrattario a ogni intervento, il simbolo di un Paese a due velocità. (Vai all’articolo)


 


 


PUBBLICA AMMINISTRAZIONE


 


Riforma p.a., via al memorandum di A. Ricciardi (Italia Oggi  - Economia e Politica, 19-01-07) 


È fatta per il memorandum. Il ministro dell'economia, Tommaso Padoa-Schioppa, il ministro della funzione pubblica, Luigi Nicolais, e i responsabili dei sindacati di categoria hanno firmato ieri il patto per la riforma della pubblica amministrazione. Molte conferme, rispetto alle anticipazioni di questi giorni, e alcune novità. Come la contrattazione tra sindacati e amministrazioni sugli incarichi da assegnare ai dirigenti. un modo per evitare che ci siano operazioni meramente politiche, hanno spiegato i sindacati, nell'assegnazione delle funzioni ai vertici delle amministrazioni. (Vai all’articolo)


 


Nicolais: Sì alla riforma. Mobilità e meritocrazia (Il Denaro, 19-01-07)


Accordo tra Governo e sindacati per la riforma della Pubblica amministrazione, come promesso dal ministro della Funzione pubblica, Luigi Nicolais. Arrivano mobilità degli statali, esodi incentivati, meritocrazia e telelavoro. La mobilità potrà essere utilizzato anche per la gestione di eventuali esuberi. A giorni sarà firmato un successivo accordo a Palazzo Chigi che interesserà anche i settori delle autonomie locali e della sanità. Governo e sindacati puntano così ad aumentare la produttività del settore. (Vai all’articolo)


 


TERRITORI


 


Nicolais: Porterò Microsoft nel Mezzogiorno di V. De Sanctis (Il Denaro, 16-01-07) 


“Proporrò a Microsoft di localizzare un centro di ricerca nel Sud”. Il ministro della Funzione pubblica e dell’Innovazione nella Pubblica amministrazione, Luigi Nicolais, da domenica sarà negli States per quella che definisce “una missione possibile”. Intervenendo al convegno su Ict e Pmi del Sud, promosso ieri dall’Unione industriali di Napoli, Nicolais include la Campania tra le regioni che potrebbero essere scelte dall’azienda creata da Bill Gates. “La Campania — afferma il ministro — ha tutte le carte in regola e le nostre aziende hi-tech sono molto cresciute negli ultimi anni”. (Vai all’articolo)


 


 


COMMENTI E OPINIONI


 


La hit parade dei fannulloni di S. Rizzo e G. A. Stella (Corriere della Sera, 20-01-07)


E' un'impresa, da noi, liberarsi di un dipendente pubblico. Un'impresa spostarlo. Un'impresa punirlo. Il giorno che il Comune di Roma comunicò di avere buttato fuori un vigile che si assentava continuamente e di avere le prove che lo faceva per seguire due società di impianti fognari di cui era padrone (con due miliardi di lire in banca: due miliardi di allora!), Cgil, Cisl e Uil fecero un comunicato stigmatizzando il fatto che il Comando avesse «fornito notizie riservate sui casi di corruzione» con «l'obiettivo chiaramente strumentale di dimostrare l'efficientismo dell'apparato centrale a fronte di una situazione di presunto malcostume».(Vai all’articolo)


 


Pochi finanziamenti? Ma tra sprechi e ritardi si perdono i fondi che ci sono di S. Rizzo e G.A. Stella (Corriere della Sera, 15-01-07) 


Chi la strangola, la Ricerca? Ecco il nodo, scusate il bisticcio, di quello che è diventato uno dei tormentoni italiani. E c’è chi dice che è tutta colpa della sinistra e chi della destra, chi di Letizia Moratti e chi di Fabio Mussi, chi della penuria di soldi, chi dello spreco di quelli che ci sono. Fatto sta che manca l’impronta digitale del colpevole anche sui due episodi più controversi: il taglio del 37% dei fondi per i cosiddetti Prin e l’evaporazione, diciamo così, di 340 milioni di euro. Una somma enorme, con questi chiari di luna. «Sprecata» per l’indecisione, i contrasti, i tempi eterni della macchina burocratica e politica. (Vai all’articolo)








 

Stampa l'articolo

 
© Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia. Sede e Presidenza: Via Rizzitelli 62 - 70051 Barletta BT ITALY
Tel: (+39) 0883 532180 - Email: comitatoprocanne@oggiweb.com. Credits: OggiWeb www.oggiweb.com